Lovion QUALITY ASSURANCE Gestione per la qualità

Screenshot mit Features

Gestione per la qualità del processo di documentazione

Una condizione necessaria per poter implementare con successo tutti i processi della gestione operativa è la documentazione completa delle risorse che comprende tutti i mezzi d’esercizio della rete di distribuzione, degli impianti e dei contatori. Per quanto riguarda i dati di rete esiste già un’istruzione dell’associazione DVGW con il codice GW 120 nella quale sono indicate p.es. le modalità di documentazione. Il processo del rilievo di nuovi dati di rete e della documentazione in un sistema GIS è già stato implementato con successo nella maggior parte delle aziende di distribuzione energetica, mentre il processo a partire dalla realizzazione fino al rilievo geometrico, alla documentazione ed alla gestione per la qualità finale spesso non è strutturato: il rilievo geometrico viene spesso richiesto fuori da ogni procedura, la documentazione in GIS è eseguita qualche settimana dopo senza alcuna verifica finale dei dati. Adesso l’associazione DVGW con l’istruzione GW 130 ha approvato delle norme per assicurare la qualità della documentazione dei dati di rete.

Il modulo Lovion QUALITY ASSURANCE permette di integrare e gestire il processo della documentazione nel sistema informativo aziendale Lovion.

Workflow articolato in compiti

L’oggetto di riferimento che forma la base per la gestione del processo è costituito da un intervento in Lovion PROJECT, da un progetto di allacciamento alla rete in Lovion CONSUMER o da un progetto di rilievo geometrico in Lovion SURVEY. In alternativa, se non è usato alcuno dei moduli di cui sopra, si introduce un progetto aggiuntivo che dovrà fungere da oggetto di riferimento.

L’intero workflow della documentazione è gestito tramite una serie di compiti. Per ciascun intervento si crea un compito cumulativo di livello gerarchico superiore con generazione automatica di ulteriori compiti parziali che potranno essere eseguiti secondo una sequenza predefinita. Si tratta p.es. di compiti relativi al rilievo geometrico, all’aggiornamento o alla gestione per la qualità.

Per ciascun compito può essere definito un tempo di evasione oppure una precisa data di ultimazione.

Nel corso dell’evasione dei compiti vengono documentate anche quelle informazioni dalle quali si potranno desumere i parametri di qualità dei dati. In caso di qualità insufficiente saranno generati compiti successivi, p.es. per un rilievo di verifica. Inoltre è possibile assegnare al progetto tutti i documenti rilevanti (p.es. libretti di campagna, fotografie) in modo tale da renderli disponibili per le fasi successive.

Tutti i compiti della sequenza del processo possono essere gestiti con Lovion DISPATCH.

Nell’amministrazione degli utenti vengono aggiornati i gruppi di utenti coinvolti (p.es. servizio geometrico e documentazione GIS) con i rispettivi operatori. Ciò permette di assegnare i compiti ad un operatore prevedendo eventualmente anche un tempo o una data termine per l’evasione. Al geometra p.es. può essere assegnato il compito di rilevare i nuovi tratti di linea entro una data precisa.

Gestione per la qualità

Con query predefinite è possibile determinare le quantità attuali in qualsiasi momento:

  • Quanti rilievi geometrici sono già stati effettuati?
  • Quanti interventi devono essere aggiornati ancora nel sistema GIS?
  • Quanto è il tempo medio di evasione?
  • I tempi fissati per l’evasione sono stati superati?

Tutti i risultati delle query sono restituiti come lista o anche sotto forma di diagramma.

Lovion QUALITY ASSURANCE vi fornisce lo strumento ottimale per la gestione del processo di documentazione.

Materiale illustrativo