Lovion REPORT Interrogazione

Screenshot mit Features

Creazione semplice di query complesse

Lovion REPORT mette a disposizione una interfaccia sviluppata specificamente per la compilazione in modo semplice di query complesse che così potranno essere configurate facilmente anche da 'utenti normali'. È possibile salvare le query create assegnando un nome per poterle ripetere in un momento successivo quando nuovi dati ovviamente produrranno risultati diversi. Le query salvate potranno essere successivamente modificate. L’amministratore del sistema ha la possibilità di mettere le query a disposizione di tutti gli utenti. Ogni utente può aggiungere delle query. Attraverso la disgiunzione di condizioni si ha la possibilità di cercare p.es. tutti gli oggetti il cui stato sia 'in progettazione' o 'fuori esercizio'.

Le query territoriali sono supportate per tutti gli oggetti dotati di riferimento territoriale indipendentemente dalla tipologia della loro geometria (puntuale, lineare o bidimensionale). Ovviamente le query territoriali possono essere usate anche in combinazione con l’interrogazione dei dati materiali. Le query possono essere definite sulla base sia dei dati messi a disposizione all’interno di Lovion (dati primari) che dei dati secondari provenienti solitamente dai sistemi GIS e/o commerciali ERP.

Possono essere eseguite anche query che considerano le caratteristiche di oggetti affiliati. Un esempio possibile è la ricerca di linee contenenti un tratto di linea la cui lunghezza sia inferiore ad un determinato valore. I risultati delle query potranno essere visualizzate in Lovion EXPLORE e sottoposte a successive elaborazioni.

Materiale illustrativo